Skip links

Pressa ibrida elettrica e idraulica per raddrizzatura lamiera – PMM-HY

Pressa raddrizzatrice idraulica con azionamento elettrico

Desiderate caratteristiche diverse ?

CONTATTA GLI ESPERTI SICMI
I nostri esperti di progettazione sono in grado di fornirvi una consulenza specifica e personalizzata in base alle vostre esigenze e garantire le migliori prestazioni.

Pressa ibrida elettrica e idraulica specificatamente progettata per operazioni di raddrizzatura e deformazione di lamiera di alta precisione con significativo risparmio energetico.

– Spostamenti elettrici per raggiungere con precisione millimetrica la lamiera senza spostarla dal banco di lavoro.
– Cilindro principale oleodinamico con accumulatore di potenza per ridurre al minimo l’utilizzo di olio idraulico.
– Lettura della lamiera tramite laser in grado di individuare i punti dove la lamiera è deformata. In ciclo automatico la pressa si posiziona nel punto dove deve lavorare.
– Radiocomando wireless progettato per l’uso sicuro e preciso al millimetro.

Unità Elettroidrostatica

L’innovazione del modello PMM-HY: sistema di azionamento del cilindro principale che utilizza una Unità Motore-Pompa Elettro-idrostatica (EPU). Questo sistema innovativo fornisce i seguenti vantaggi:

  • Alta precisione dei movimenti, con elevata dinamicità e flessibilità nelle configurazioni per fornire massima adattabilità al tipo di lavoro da svolgere.
  • Elevata efficienza energetica in quanto si attiva solamente nel momento in cui viene azionata dall’operatore.
  • Elimina la necessità di centraline idrauliche e tubazioni complesse, riducendo l’ingombro.
  • Design compatto con particolare interfaccia che permette la connessione diretta ai cilindri riducendo gli spazi aggiuntivi.
  • Ridotto impatto ambientale e acustico.

Struttura della Pressa

  • Struttura in acciaio elettrosaldata di grande rigidità composta dal montante e pianale.
  • Il montante è un corpo unico elettrosaldato che scorre sulle guide del pianale e sul telaio superiore è posizionato il cilindro principale che scorre a destra e sinistra mediante ruote di acciaio.
  • La struttura è calcolata per avere la massima rigidità e una minima flessione al massimo sforzo per garantire la perfetta funzionalità per le operazioni da eseguire.

Impianto Oleodinamico

  • La centralina oleodinamica è posizionato sulla parte superiore del montante con l’utilizzo di pompe a doppio stadio e del motore elettrico, rappresentano il miglior compromesso tra ingombro, prestazioni e rumorosità.
  • L’accumulatore consente di ridurre il quantitativo di olio presente nella pressa.
  • Le velocità di discesa del cilindro sono 3 e possono essere programmate ed azionate a seconda dell’esigenza.
  • Motore brushless e gruppo servovalvole permettono consumi ridotti e solo utilizzo dell’olio all’interno del cilindro.

Impianto Elettrico

  • La pressa è dotata di leggio di comando con Touch-screen e pulsanti che consentono di impostare i parametri di lavoro e visualizzare in modo costante le posizioni.
  • Controllo completo delle funzioni e dei cicli della pressa in sicurezza.
  • Sullo schermo vengono visualizzati i dati delle letture effettuate dal laser in modo da consentire all’operatore di agire o in modo manuale o in modo automatico dove necessario.
  • La pressa è dotata di un radiocomando per eseguire le lavorazioni in totale libertà.

Cilindro Oleodinamico e Cilindri Ausiliari Elettrici

  • Studiati appositamente per le specifiche esigenze di impiego della pressa.
  • Nel cilindro idraulico oltre alla particolare cura delle superfici interne e dello stelo, sono impiegate guarnizioni di alta qualità per ottimizzare la tenuta e l’attrito.
  • I cilindri elettrici consentono un’accurata precisione negli spostamenti.

Predisposizione Industria 4.0

La predisposizione prevede:

  • Scheda di comunicazione per connessione alla rete aziendale (si possono leggere e scrivere informazioni su 2 blocchi dati presenti sul PLC).
  • I segnali scambiati saranno: allarmi, quote, pressioni, impostazioni programmazioni in uso e pezzi prodotti. Per il PLC: selezione programmazione e azzeramento statistiche.
  • Mappatura blocchi e formato dati definito su misura in fase di progettazione.
  • Predisposizione teleassistenza: presenza di uno switch attraverso il quale abilitare e disabilitare una linea VPN protetta per permettere all’assistenza di collegarsi al PLC da remoto in caso di necessità.

Desiderate
caratteristiche diverse ?

CONTATTA GLI ESPERTI SICMI

I nostri esperti di progettazione sono in grado di fornirvi una consulenza specifica e personalizzata in base alle vostre esigenze e garantire le migliori prestazioni.

Accessori di serie

Immagini e personalizzazioni

Open chat
💬 Chatta con noi
Possiamo aiutarvi?